Song of the prisoner

Song of the prisoner

Far away from my home
I’m holdin’ three diamonds in the left
throught days that return
and every night I sleep near a ravine
I’m stanger in rooms
where snakes crakes crawl along the wall
You can sing the song of the prisoner
You can under a leaden sky but it’s not
enough now
wen the lightning stroke I stole
wild strings and a brand new hat
to the gypsy of the turkish bath
and with my back to the wall
I sang the prophecy of the outlaw “nobody
will fall except for the gouvernements”
You can sing the song of the prisoner
You can under a leaden sky but it’s not
enough now
As a rebel I’ll blind
the medals of the beggar
As a rebel I’ll lame
any strategy of escape
But I know that the shadows of the gallows
caress my back all along the path of victory
You can sing the song of the prisoner
You can under a leaden sky but it’s not
enough now

Trad: “Canzone del prigioniero”

Lontano da casa
sto tenendo tre diamanti nella sinistra
attraverso i giorni che tornano indietro
e ogni notte dormo vicino a un burrone
Sono straniero nelle stanze
dove i serpenti strisciano lungo le pareti
Tu puoi cantare la canzone del prigioniero
tu puoi sotto un cielo di piombo
ma non è abbastanza ora
Quando il fulmine colpì ruba
dei corde selvage e un cappello nuovo di zecca
allo zingaro del bagno turco
e con la schiena al muro
cantai la profezia del bandito: “nessuno
cadrà se non i governi”
Tu puoi cantare la canzone del prigioniero
tu puoi sotto un cielo di piombo
ma non è abbastanza ora
Come un ribelle abbaglierò
le medaglie del mendicante
Come un ribelle azzopperò
ogni strategia di fuga
Ma so che le ombra della forca
accarezza la mia schiena lungo tutto il sentiero della vittoria
Tu puoi cantare la canzone del prigioniero
tu puoi sotto un cielo di piombo
ma non è abbastanza ora