Giants steal water from the rivers

Giants steal water from the rivers

In the Day
when seven Giants
stole water
from the rivers
the sun went to the Man
who’d lost his hope
mixing up
money and tears.
He said to him
your three sisters
Sand, sea and Sky
are dying
if you don’t shelter
them from the slaughter of the Giants
a rain of fire
will fall on your fire

When the Moons are only one
you will build the Village of Happiness

The man left
his shelter and went
into the Kingdom
of steel and concrete
He had no weapons
so the sun
sent to him
a stone of iron

When…

The giants were
at the town gates
their weapons sharp
and primed for battle,
through he was
filled with fear
he stood erect
and cast his slingshot.

When…

The biggest giant,
he fell down
and the others
run away
Their cities melted
in the sun
the power of giants
on man laid down
their work of all
the fruits of their
destructive yearnings
from then on the moons
were one, no giant would walk
on the green eart

Trad: “L’acqua del fiume la rubano i giganti”

Nel tempo in cui
i sette giganti
rubavano l’acqua
dei fiumi
il sole andò dall’uomo
chi aveva perso la speranza
mescolando
soldi e lacrime.
Gli disse:
“Le tue tre sorelle
Acqua Aria e Terra
stanno morendo
Se non le salverai
dal massacro dei giganti
una pioggia di fuoco
cadrà sulla tua gente e solo
Quando le lune saranno una sola
costruirai il villaggio della felicità.
L’uomo lasciò
il suo rifugio
e andò nel regno
dell’acciaio e del cemento.
Non aveva armi
così il sole
mandò in suo aiuto
il vento e la pietra.
I giganti lo aspettavano
alle porte della citt�
con un ricatto nucleare
ma quando la paura
entrò nel suo cuore
il vento lo spinse avanti
e l’uomo lanciò la pietra gridando:
“Quando le lune saranno una sola
costruirò il villaggio della felicità”.
Il gigante più grande
crollò a terra
e gli altri fuggirono.
Le città dell’acciaio
si sciolsero al sole.
Così finì il potere
dei giganti sulla materia
e sul popolo degli uomini.
Da allora
le lune furono una sola
e vegliò perché i giganti
non tornassero sulla terra.
Il lavoro degli uomini
non servì più a creare
potere guerra e mortema il villaggio della felicità