Fare un disco di cover come “Calibro 77″ ci voleva…

Fare un disco di cover come “Calibro 77″ ci voleva.
Potevamo incidere una o due cover di queste canzoni e inserirle in vari dischi di inediti, ma non sarebbe stata la stessa cosa. Mettere tutte queste in un solo disco vuole essere anche un’operazione di rivitalizzazione della Memoria.
Come facemmo con La Rossa Primavera per quello che riguardava la Resistenza e le canzoni ispirate ad essa.
Con quel disco il “messaggio nella bottiglia” che volevo dare era in sostanza il fatto che più generazioni si erano confrontate con quelle storie, con quell’epica, usando linguaggi e stili diversi e tutto ciò per tener vivo il Sentimento della Memoria della Resistenza.
Più generazioni attraverso i suoi cantori si fecero carico di ciò.
Con Calibro 77 la cosa che più mi interessa è dimostrare o meglio ricordare come in un momento particolare e storico del nostro Cammino, della Nostra identità, le canzoni abbiano svolto un compito importante dal punto di vista culturale.
Queste canzoni sono state organiche a quel Movimento, sono state espressione di esso e delle proprie Culture, quelle che allora riuscivano a convivere fra loro come in una sorta di Nuovo Umanesimo. Fuori dal “Pensiero Unico” erano molti i linguaggi, gli immaginari e diversi erano gli Stili e tutti riuscivano a convogliare e a convivere nella Canzone!
Credo che le canzoni siano la dimostrazione tangibile di questo carattere e unicità del Movimento, di quel Proletariato Giovanile che si affacciò sulla Storia di questo paese per qualche anno, ma che lasciò una traccia profonda del proprio Passaggio, una stagione, un’altra ancora, di un altro Umanesimo.
E tutto ciò perché quella Generazione fosse Cantata, e restasse oltre il Tempo e la Storia.
Così è e così sia.
Così Sarà!
E a proposito di cover, questa la incidemmo per tener viva la memoria di Uno di Noi: Augusto Daolio.
Anche per questa versione i Nomadi ci conferirono il Premio Augusto Daolio nel 1994…
Marino

[Visita il sito WWW.CALIBRO77.IT, sostieni la campagna crowdfunding “Calibro 77” e scegli la tua ricompensa…diventerai così co-produttore del nuovo album dei Gang!]

‪#‎thegang_it‬ ‪#‎crowdfunding‬ ‪#‎Calibro77‬ ‪#‎Laraccoltacontinua‬ ‪#‎nomadi‬ ‪#‎guccini‬

Un commento
  1. Questa versione non l’avevo mai sentita. Grazie.
    Rende molto bene la drammaticità dell’argomento.

    1